Home Libera professione L'aumento IVA coinvolge anche gli Psicologi
FacebookLinkedin

Area riservata



L'aumento IVA coinvolge anche gli Psicologi PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Settembre 2011 11:13

aumento ivaPutroppo l'aumento dell'aliquota IVA coinvolge anche la professione dello Psicologo, rispetto alle prestazioni non sanitarie quali docenze corsi, interventi per psicologia del lavoro, consulenze a privati, ecc..

Pertanto a partire da sabato 17 settembre, entrano in vigore le modifiche apportate dalla legge di conversione al citato DL 138/2011, ivi compreso l'innalzamento dell'aliquota ordinaria IVA dal 20 al 21%.

Dal 20 settembre 2011 è possibile scaricare dal sito di Psicoeuropa, menù Test&Software, la versione del programma di contabilità GeCo con l'IVA al 21%.

Il soggetto IVA può ricorrere alla fatturazione differita al giorno 15 del mese successivo a quello di consegna o spedizione dei beni nel caso in cui i beni siano accompagnati dal DDT, di conseguenza si applica l'aliquota ordinaria del 21%, se la consegna o spedizione dei beni avviene a partire dal 17 settembre

Sempre in applicazione dei principi generali del tributo, gli acconti pagati prima del 17 settembre sono soggetti all'aliquota del 20%, mentre al saldo, pagato dopo, si applica l'aliquota del 21%.

Le note di variazione emesse dal 17 settembre devono riportare l'aliquota ordinaria del 20% se la fattura, oggetto di rettifica, relativa all'operazione originaria è stata emessa prima di tale data.

Nel caso di cessioni di beni e di prestazioni di servizi realizzate nei confronti dello Stato e degli enti pubblici indicati dall'art. 6 comma 5 del DPR 633/72 (es. Regioni, Province, Comuni, ecc. ), l'IVA diventa esigibile alla data del pagamento del corrispettivo.

Ulteriori informazioni gratuite per gli iscritti si possono avere interpellando il Commercialista convenzionato con l'ENPAP (vedi sito ENPAP).

 

 

 




Licenza Creative Commons
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.